Tariffe

per i servizi di trasmissione, distribuzione e misura dell'energia elettrica in vigore dal 1° agosto 2020

 


Dal 1° luglio 2007 a seguito della liberalizzazione del mercato dell’energia, tutti i clienti finali possono scegliere il proprio fornitore sul mercato libero, come previsto dal decreto-legge n.73/07 ("Misure urgenti per l’attuazione di disposizioni comunitarie in materia di liberalizzazione dei mercati dell’energia").

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha disciplinato con la deliberazione n. 568/2019/R/eel le tariffe obbligatorie anche per la copertura dei costi del servizio di distribuzione.

Le tariffe riportate in questa sezione includono le componenti relative ai servizi di:

Non comprendono invece il prezzo dell’energia trasportata, ossia le componenti tariffarie di cui all’articolo 10 del TIV (corrispettivo PED, corrispettivo PCV, corrispettivo PPE, componente DISPBT) e le imposte.

Usi domestici

Utenze in bassa tensione di illuminazione pubblica

Utenze in bassa tensione per alimentazione esclusiva dei punti di ricarica di veicoli elettrici in luoghi accessibili al pubblico

Altre utenze in bassa tensione con potenza disponibile fino a 16,5 kW

Altre utenze in bassa tensione con potenza disponibile superiore ai 16,5 kW

Utenze in media tensione di illuminazione pubblica

Altre utenze in media tensione

Utenze in alta tensione

Utenze in altissima tensione, inferiore a 380 kV