Fotovoltaico

 

Come funziona


schema di impianto fotovoltaicoLa tecnologia per la trasformazione diretta della luce solare in energia elettrica sfrutta il cosiddetto effetto "fotovoltaico", che è basato sulle proprietà di alcuni materiali di convertire l’energia della radiazione solare in energia elettrica, senza bisogno di alcun combustibile e senza parti meccaniche in movimento.
Il componente elementare per realizzare questa trasformazione è la cella fotovoltaica. Più celle assemblate e collegate tra loro formano il modulo fotovoltaico e più moduli, montati su una struttura rigida, costituiscono il pannello fotovoltaico. Collegando tra loro più pannelli, in modo da ottenere la tensione e la corrente desiderate, e unendoli ad un sistema di controllo e condizionamento della potenza (inverter), nasce l’impianto fotovoltaico.

La scelta dei vari componenti ed il loro collegamento sono argomenti delicati; per la progettazione ed installazione è consigliabile rivolgersi ai professionisti abilitati, possibilmente con esperienza specifica nel settore.

L’inverter è un elemento essenziale negli impianti collegati alla rete elettrica in quanto le celle fotovoltaiche producono energia elettrica in corrente continua mentre la rete elettrica funziona in corrente alternata. L’inverter effettua questa trasformazione e consente di interfacciare l’impianto fotovoltaico con la rete elettrica. E’ quindi fondamentale che il gestore della rete, SET Distribuzione sia preventivamente informato dell’installazione dell’impianto fotovoltaico (per questo bisogna fare domanda di connessione dell’impianto alla rete e sottoscrivere il regolamento di esercizio in parallelo che stabilisce le responsabilità del titolare dell’impianto).

La manutenzione di un impianto fotovoltaico è simile a quella di un impianto elettrico. Essendo i moduli costituiti da materiali praticamente inattaccabili dagli agenti atmosferici, sono infatti sufficienti ispezioni periodiche volte a verificare l’integrità del vetro che incapsula le celle, oltre alle verifiche sulla parte impiantistico – elettrica. Un’attenzione particolare va rivolta alle protezioni di cui l’impianto fotovoltaico deve essere dotato per scongiurare infortuni che possano essere anche molto seri, dato che si tratta di un sistema di generazione di energia elettrica: l’efficienza di tali protezioni deve essere controllata e garantita per tutta la vita dell’impianto.